Istituto Professionale

Quadro IPSIA

II nuovo percorso quinquennale Ipsia permette di acquisire le conoscenze e competenze necessarie al fine di gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione, riparazione, collaudo e manutenzione di impianti tecnici nel campo elettrico ed elettronico. Il diplomato nell’indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica possiede competenze per gestire ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo di sistemi, impianti e apparati tecnici e può conseguire due titoli di studio riconosciuti a livello europeo: il Diploma di Qualifica Professionale alla fine del primo triennio e il Diploma Quinquennale dopo superamento dell’Esame di Stato.

 

Profilo in entrata dello studente IPSIA

 

  • Conosce gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti
  • Legge, analizza, comprende e interpreta varie tipologie testuali
  • Produce testi differenti in relazione ai diversi scopi comunicativi
  • Riflette sulla lingua e sulle sue regole di funzionamento.
  • Comprende messaggi chiari nelle lingue straniere studiate.
  • Produce testi semplici e coerenti su argomenti familiari.
  • Descrive esperienze e avvenimenti, espone brevemente ragioni e spiegazioni su opinioni e progetti.
  • Rispetta, apprezza e fruisce consapevolmente il patrimonio artistico-culturale.
  • Utilizza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, rappresentandole anche sotto forma grafica
  • Confronta ed analizzare figure geometriche, individuando invarianti e relazioni.
  • Individua le strategie appropriate per la soluzione di problemi.
  • Analizza dati e interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stesi anche con l’ausilio di rappresentazioni grafiche, usando consapevolmente gli strumenti di calcolo e le potenzialità offerte da applicazioni specifiche di tipo informatico.
  • Osserva, descrive e analizza fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale.
  • Analizza i principali fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza.
  • E’ consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate.
  • Possiede elementi storico-geografici e saperli collocare in una dimensione diacronica e sincronica.
  • Utilizza e produrre strumenti specifici.
  • Colloca l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dell’ambiente.

 

Profilo in uscita dello studente IPSIA, indirizzo MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA

 

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato consegue i risultati di apprendimento comuni a tutti i percorsi professionali , oltre ai risultati di apprendimento specifici del profilo in uscita dell’indirizzo, di seguito specificati in termini di competenze.

 

  • Agire in riferimento ad un sistema di valori, coerenti con i principi della Costituzione, in base ai quali essere in grado di valutare fatti e orientare i propri comportamenti personali, sociali e professionali;
  • Utilizzare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le esigenze comunicative nei vari contesti: sociali, culturali, scientifici, economici, tecnologici e professionali;
  • Riconoscere gli aspetti geografici, ecologici, territoriali, dell’ambiente naturale ed antropico, le connessioni con le strutture demografiche, economiche, sociali, culturali e le trasformazioni intervenute nel corso del tempo;
  • Stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali, sia in una prospettiva interculturale sia ai fini della mobilità di studio e di lavoro;
  • Riconoscere il valore e le potenzialità dei beni artistici e ambientali;
  • Utilizzare i linguaggi settoriali delle lingue straniere previste dai percorsi di studio per interagire in diversi ambiti e contesti di studio e di lavoro;